Le aste telematiche

a cura di Giacomo Scortichini

Cosa sono le aste telematiche e come funzionano.

Il Giudice dell’esecuzione può disporre, con la medesima ordinanza con cui da luogo alla vendita che l’asta si svolga a mezzo procedura telematica, sempre che ciò non costituisca un pregiudizio per il creditore, lo stesso giudice stabilirà quale delle tre procedure, che sotto descriveremo, applicherà:

Vendita sincrona : Tutti i partecipanti effettueranno i propri rilanci esclusivamente per via telematica, in un determinato lasso di tempo.
Si svolge sull’apposita piattaforma di vendita alla congiunta presenza del Giudice dell’esecuzione, del professionista delegato e di tutti gli interessati.

Vendita asincrona: La differenza rispetto alla “sincrona” sta solo nel fatto che il Giudice dell’esecuzione, il professionista delegato e gli offerenti non sono connessi simultaneamente.

Vendita mista: Diciamo che rappresenta una sintesi tra la vendita tradizionale e quella telematica.

I rilanci, le offerte e le domande di partecipazione all’incanto possono essere effettuate sia per via telematica si comparendo fisicamente dinanzi il Giudice dell’esecuzione ed il professionista incaricato.

È del tutto evidente che la scelta iniziale di una delle suddette procedure resta elemento vincolante per il prosieguo e la partecipazione all’asta giudiziaria.

Torna indietro

Commenti

Aggiungi un commento

Calcola 6 più 4.